Voce viva, cervello off

Pubblicato: 27 novembre 2009 da Paolo Magrassi in Luoghi comuni
Tag:, , , , ,

Ho sempre assistito con stupore alle incredibili discussioni intorno al corretto utilizzo del telefonino quando si guida un veicolo.

Infatti ho sempre pensato, e tuttora penso, che parlare al telefono distragga fortemente dalla guida, e che ciò sia vero indipendentemente dall’ubicazione fisica del telefono.

Non fa nessuna differenza se il telefono è in vivavoce oppure in mano: il guidatore è distratto allo stesso modo.

Penso anche che il pericolo della distrazione sia molto superiore al pericolo costituito dal guidare con una mano sola.

Pertanto, non riesco a capire cosa porti educatori, legislatori, poliziotti a prendersela tanto con chi telefona alla mano, applaudendo invece a chi lo fa in vivavoce oppure con la cordicella all’orecchio.

(Per evitare che pensiate che questa sia una implicita perorazione a favore del telefonare liberamente, preciso che io da sempre ho il vivavoce in auto).

Ogni tanto, emerge uno studio scientifico che dimostra quale sia l’impatto della distrazione di chi telefona.

Per esempio, alla Western Washington University poche settimane or sono hanno dimostrato che chi cammina telefonando spesso non si accorge di accadimenti anche macroscopici nell’ambiente circostante; accadimenti che, invece, vengono notati da tutti coloro che camminavano nei paraggi senza telefonare.

Nella fattispecie, molti telefonanti non si accorgevano della presenza di un clown su un monociclo: uno spettacolo che normalmente si fa notare…

Parallelamente a questi studi scientifici (che dal mio punto di vista non fanno che confermare il buon senso), cresce la percentuale di incidenti stradali causati dalla distrazione.

Secondo me, buona parte -forse la maggiore- di quella distrazione è causata da apparati tecnologici come il telefono (vivavoce o no, non ha alcuna importanza) o il navigatore.

A quando una presa di coscienza collettiva di questo problema? Cos’è la misteriosa segatura che ingombra la capoccia di chi discetta di vivevoci e auricolari, senza vedere la trave della distrazione?

– – –

Post Scriptum: Lo so cosa molti penseranno. “Telefono da anni in auto, e non ho mai avuto un incidente”…

Ma questi sono i tranelli della statistica, nei quali si cade quasi sempre. Nessuno dice che se telefono allora mi schianto. Dico piuttosto: se telefono, aumento la probabilità di schiantarmi. (Posso sorpassare mille volte in quella curva, senza che si presenti mai un altro sorpassante in senso inverso…).

E le statistiche collettive sono lì a fornirci un’evidenza che continua a sfuggirci.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...