Vilfredo Pareto e l’italica ammuina

Pubblicato: 2 febbraio 2012 da Paolo Magrassi in consumatori, Luoghi comuni, Politica e mondo
Tag:, , ,
  • Non si provocano 6 km di coda (“Viaggiare informati”, stamane) per verificare se tutte le auto hanno le catene da neve. Si promulga una norma in base alla quale chi provoca disagi per non avere avuto le catene installate passa una settimana in galera, paga 100mila euro di multa e ha la patente ritirata;
  • Non si proibisce la circolazione a tutti i veicoli per non inquinare. Si identifica quel 10% che produce il 90% dell’inquinamento e se ne forza la dismissione e la sostituzione con modelli ecologici, incentivando finanziariamente i prorpietari;
  • Non si verificano 15 milioni di caldaie, alla ricerca di quell’una su 200mila che esploderà. Si promulga una norma in base alla quale, se una caldaia esplode, vanno in prigione per un mese e pagano una multa di 100mila euro il proprietario (o i suoi coabitanti superstiti), il responsabile dell’impianto e l’amministratore di condominio;
  • Non si fa ammuina con miliardi di inutili scontrini per ogni caffè, ogni bullone, ogni pizza: si cercano gli evasori fiscali lavorando (anziché facendo piazzate) selettivamente e quotidianamente, e si mette in galera quelli che si interecettano. Gi altri, prenderanno buona nota.
  • Eccetera.
Annunci

I commenti sono chiusi.